1 ottobre 2009

Vi presento Cy Choi


Non fatevi ingannare, questa collezione non è uscita dall'armadio di vostro padre.
Essenzialità dei capi, giacche destrutturate, giochi di asimmetria e creatività sono le caratteristiche di Cy Choi.
Dice di ispirarsi a El Lisstzky, Henry Matisse ed infine a Chris Johansen ma poco importa se lo fa sfogliando un giornale porno o leggendo un libro di filosofia perchè il risultato è quello di capi originali, di alta sartoria per gente giovane che non ha dimenticato
l' importanza della classicità senza sembrare però appassiti.



1 commento: